​Sono dieci i corsi online di Lingua e Cultura Sarda a cui hanno partecipato oltre 60 persone.

Da marzo a luglio: il docente Mario Marras ha guidato i partecipanti tra le vicende storico-letterarie turritane;  il docente Michele Pinna ha trattato la parte di letteratura sarda partendo dai primi documenti fino a oggi; Daniela Masia Urgu si è occupata dei temi di politica linguistica, dell’importanza del bilinguismo e della LSC, anche attraverso delle prove somministrate ai corsisti.
Negli ultimi due corsi, infine, si è parlato dell’utilizzo della lingua sarda nella vita quotidiana, attraverso proverbi, modi di dire e frasi idiomatiche, in sardo e in sassarese.

Tutti i corsi si sono svolti online dando l’opportunità di aderire a persone che vivono in ogni parte del mondo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *